Piattaforme di trading per le materie prime

piattaforme-materie-primeIn questo specifico periodo stiamo attraversando una congiuntura economica molto particolare. Le borse sono sotto pressione nonostante gli sforzi delle banche centrali di tenere bassa la tensione a suon di colpi di strumenti finanziari e immissione di liquidità sui mercati. Questo, però, ha contribuito a falsare in maniera significativa le borse e a rendere la finanza sempre più lontana dalla realtà dell’economia.

Detto questo è bene essere consapevoli delle opportunità di trading che ci si prospettano. In questo periodo, infatti, le materie prime offrono rendimenti davvero molto interessanti e non possiamo lasciarceli scappare. Ovviamente bisogna essere disposti a prendere dei rischi e a capire i vari trend per entrare long o short a seconda della situazione.

In particolare oro e petrolio sembrano essere le materie prime con il maggior potenziale. Ma quali sono le migliori piattaforme per fare investimenti finanziari con queste materie prime? Qui di seguito te ne segnalo 2 di ottimo livello che puoi tranquillamente valutare per i tuoi investimenti:

  • Markets.com: questo ottimo broker permette di fare trading sulle materie prime senza pagare alcuna commissione e con la possibilità di usare una leva finanziaria di 1:100. Offre strumenti professionali di analisi tecnica e permette di poter differenziare i propri investimenti anche puntando su altri asset. Offre un’assistenza telefonica 24 ore su 24 (in italiano).
  • Etoro: altro ottimo broker regolamentato che permette di investire nelle materie prime senza particolari problematiche. Ottimo lo spread applicato così come la possibilità di fare trading sociale (una soluzione che piace davvero tanto soprattutto ai trader meno esperti). Anche Etoro permette di investire su un gran numero di materie prime ma, anche, su asset differenti per differenziare i propri investimenti finanziari senza mettere tutto il rischio su un unico strumento.

Entrambe le piattaforme di trading sulle valute sono molto interessanti e presentano molti vantaggi. Tra le 2 ho scelto, personalmente, Markets ma sono ed esclusivamente perchè mi garantiva una migliore assistenza tecnica e uno spread leggermente più basso. Ci tengo a sottolineare questo aspetto per il semplice motivo che trovo anche Etoro una scelta validissima.

Quello che abbiamo sempre detto, infatti, è che la scelta della piattaforma di trading deve essere sempre effettuata in funzione di quelle che sono le proprie necessità ed esigenze e non deve essere mai fatta solo sulla base del “sentito dire” o delle supposizioni in quanto si finirebbe con l’avere dei problemi che rischiano di ripercuotersi sulla propria attività di trader.