Investire in Cfd conviene?

trading forexOggi esistono tantissimi strumenti che permettono di fare trading online in maniera davvero efficiente. Uno di questi, forse il più famoso, è rappresentato dai Cfd, ossia i “Contract For Difference“. Sono tantissimi i broker che offrono questi strumenti ai propri clienti, a partire da piattaforme del calibro di Plus500 o Markets.

Se vuoi saperne di più sul loro aspetto tecnico ti consiglio di leggere la guida definitiva ai cfd degli esperti di MiglioreFinanza. Qui di seguito, invece, andremo ad analizzarne alcuni aspetti chiave molto importanti per valutare quando conviene usare i cfd per investire sui principali mercati finanziaria internazionali.

Per prima cosa va detto che i cfd presentano una grande peculiarità: permettono di investire su qualsiasi asset. Questo, di fatto, rende i contratti per differenza la scelta migliore per tutti quei traders che investono sul mercato a caccia della migliore opportunità. Come ben saprai, infatti, esistono 2 tipologie di traders: quelli che investono sempre sugli stessi asset e quelli che investono su qualsiasi cosa possa portare loro un guadagno.

Se rientri in questa seconda categoria di traders ti consiglio davvero di valutare i Cfd come strumento di investimento perchè potrebbero proprio fare al caso tuo. Con i contratti per differenza, infatti, puoi investire in qualsiasi asset, anche utilizzando la leva finanziaria, effettuando le operazioni dalla stessa piattaforma di trading.

In questo modo puoi optare per valute, materie prime, azioni o indici in modo estremamente veloce e flessibile, approfittando delle opportunità che, di volta in volta, il mercato offre. Un altro vantaggio dei contratti per differenza è dato dal fatto che i broker non applicano commissioni sulle operazioni. Il loro guadagno, infatti, consiste in uno spread che viene applicato al valore del sottostante.

Questo particolare aspetto presenta diversi vantaggi. Per prima cosa non penalizza chi effettua operazioni con piccole somme di denaro. Proviamo a far eun esempio per chiarire questo aspetto. Se io investo 1000 euro e ho una commissione fissa di 20 euro sarò molto penalizzato rispetto a chi investe 10 mila euro. Nel mio caso, infatti, la commissione peserà per il 2%, mentre per chi investe 10 mila euro andrà a pesare solo per lo 0,2%. Con i contratti per differenza questo non avviene.

Essendoci uno spread applicato al valore del sottostante questo peserà in percentuale allo stesso modo sia che vada ad investire 1000, 10 mila o 100 mila euro. Un vantaggio non indifferente che ti permette di investire anche piccole somme di denaro. Se vuoi saperne di più sui cfd e su come investire in questo particolare periodo continua a seguirci perchè nelle prossime settimane approfondiremo, ulteriormente il discorso!