Cosa cercare in un broker per il trading online

Il web è popolato da una miriade di siti di broker per il trading online; del resto sempre più persone si avvicinano a questo tipo di attività, particolarmente remunerativa. Per guadagnare con il trading è importante scegliere il broker giusto, che deve avere delle particolari caratteristiche vincenti.

Le autorizzazioni
Come prima discriminante, quando si sceglie un broker per il trading, conviene valutare solo quelli che sono muniti delle debite autorizzazioni da parte di organismi di controllo a livello nazionale o europeo. In Italia tipicamente i broker autorizzati sono stati controllati dalla Consob, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, ma sono presenti anche broker validissimi con autorizzazioni da parte di organismi presenti sul territorio europeo, come ad esempio la Cysec, che ha sede a Cipro. Non importa che il broker dichiari di aver richiesto l’autorizzazione, è necessario che l’abbia ottenuta, altrimenti potrebbe trattarsi di truffatori, difficili da trovare in caso di contenzioso.

I bonus
Moltissimi broker propongono interessanti bonus a chi si iscrive per la prima volta. In genere si tratta di un bonus in denaro, direttamente proporzionale alla cifra versata al momento dell’apertura del conto per fare affari. Più il bonus è alto e più è interessante, ovviamente, anche se è altrettanto importante valutare altri tipi di caratteristiche. Ogni volta che si fa un affare il broker potrebbe chiederci una commissione, e questa dovrebbe essere la più bassa possibile. Allo stesso modo è di primaria importanza che il guadagno per ogni affare sia sufficientemente alto, almeno più del 70-75% della cifra investita. Trovare il broker giusto considerando tutte queste caratteristiche dipende quindi da una serie di fattori: il migliore ha un corretto bilanciamento di bonus iniziale, commissione sui singoli affari, percentuale di guadagno.

Informazioni sul trading online
Per il neofita spesso non è così automatico imparare come fare affari con il trading online; conviene quindi scegliere un broker che ci proponga tutorial e guide di vario tipo, per poter imparare questa attività direttamente sul sito in cui facciamo affari. Le guide al trading online dei broker sono spesso molto valide e, in alcuni casi, sono disponibili anche dei tutor personali, in grado di fornirci informazioni dettagliate ogni volta che lo desideriamo. Conviene sempre anche scegliere un broker per il trading che ci fornisca una piattaforma chiara e facile da utilizzare, in modo che fare affari sia una cosa molto semplice.